Formazione Pilates | Calendario 2024 Scopri di più

Yoga o Pilates: quale disciplina scegliere in base alle tue esigenze

Yoga o Pilates: quale disciplina scegliere in base alle tue esigenze

di Balanced Body

Yoga e Pilates sono due discipline che si basano su esercizi di respirazione e movimento, con l’obiettivo di migliorare la salute fisica e mentale dell’individuo. Entrambe le tecniche sono efficaci e possono apportare benefici significativi al nostro organismo, con il vantaggio di essere accessibili a tutti, essendoci vari livelli di allenamento. Tuttavia, tra le due ci sono alcune differenze fondamentali che possono aiutarci a scegliere quella più adatta alle proprie esigenze. Capire queste differenze è utile per decidere quale delle due risponda alle proprie necessità o incontri maggiormente i propri gusti.

Yoga e Pilates, quali sono le somiglianze

Il metodo Pilates è stato inventato da Joseph Pilates negli anni ’20 del Novecento come tecnica di riabilitazione per i soldati feriti durante la Prima Guerra Mondiale. Gli esercizi di Pilates sono stati quindi sviluppati per allungare, rafforzare e bilanciare il corpo e la sua muscolatura attraverso esercizi specifici ed una respirazione mirata. Le tipologie di questa disciplina sono due, Pilates con macchine o Pilates Matwork. La prima utilizza dei macchinari appositi mentre la seconda si effettua con l’utilizzo di un materassino.

Lo Yoga invece è una pratica con forti connotazioni spirituali che ha avuto origine migliaia di anni fa in India. Consiste nel riprodurre delle sequenze di posizioni specifiche, abbinandole ad alcune particolari tecniche di respirazione addominale, in grado di connettere corpo e mente. A differenza del Pilates, lo Yoga include decine di stili diversi.

Sia lo Yoga che il Pilates hanno un impatto vantaggioso sulla salute. Vediamo quali sono gli effetti positivi e quale tra i due metodi è più efficace per ciascuno di essi:

  • Miglioramento della flessibilità: tutti e due aiutano a migliorare l’ampiezza di movimento delle articolazioni. Questo può essere utile per prevenire lesioni, migliorare la performance sportiva e ridurre il dolore.
  • Aumento della forza muscolare: sebbene sia una caratteristica comune, tra i due, il Pilates è più efficace per aumentare la forza muscolare, in particolare dei muscoli del core, fondamentali per mantenere una buona postura e per prevenire il dolore alla colonna vertebrale.
  • Riduzione dello stress e dell’ansia: sia lo Yoga che il Pilates possono aiutare a ridurre lo stress. Lo Yoga viene in aiuto per trovare un senso di pace interiore.
  • Miglioramento della postura: in questo caso, il Pilates è il più efficace. Gli esercizi di Pilates aiutano a rafforzare i muscoli del core e a migliorare la consapevolezza del proprio corpo.
  • Incremento della coordinazione: gli esercizi di entrambe le discipline richiedono di eseguire movimenti precisi e coordinati, che quindi aiutano a migliorare la coordinazione.
  • Riduzione del dolore cronico: Yoga e Pilates aiutano a ridurre il dolore, migliorando la flessibilità, la forza muscolare e la postura.

Meglio Yoga o Pilates?

Il Pilates risulta essere decisamente migliore nell’incremento della forza, in particolare quella del core, ovvero il centro del corpo, che viene costantemente stimolato per raggiungere una perfetta stabilità. Questa è infatti in grado di migliorare la postura e la coordinazione, aiutando a prevenire future lesioni. Lo Yoga d’altro canto, grazie alla pratica delle posizioni e al conseguente stretching, regala una maggiore flessibilità degli arti.

Teniamo però presente che molte forme di Yoga richiedono un buon grado di elasticità delle articolazioni. Anche se le posizioni possono essere adattate, chi ha dolori o limitazioni nei movimenti può trovare difficoltà nell’esecuzione.

Il Pilates invece può essere un’ottima soluzione anche per chi è avanti con l’età o si sta riprendendo da un infortunio, grazie ad esercizi a basso impatto e a movimenti delicati.

Benefici del Pilates

Il Pilates si concentra su movimenti che richiedono l’uso di tutti quei muscoli in grado di stabilizzare la schiena e il core. Ogni esercizio viene eseguito controllando il respiro diaframmatico in modo da contrarre i muscoli centrali per compiere un movimento corretto. È un tipo di attività che si è dimostrato particolarmente adatto a persone con problemi di:

  • ansia
  • artrite
  • lesioni articolari
  • mal di schiena
  • osteoporosi
  • diabete
  • ipotono o ipertono del pavimento pelvico
  • condizioni respiratorie.

Benefici dello Yoga

Lo yoga si incentra su 5 principi: esercizio, rilassamento, dieta vegetariana, respirazione e meditazione. È noto per avere effetti positivi su problemi quali:

  • ansia
  • depressione
  • artrite
  • condizioni respiratorie
  • ipertensione
  • diabete
  • dolore cronico.

Yoga o Pilates per cervicale?

Entrambi possono essere un’ottima scelta per chi soffre di cervicale. Gli esercizi di Yoga che coinvolgono la colonna vertebrale possono aiutare a migliorare la flessibilità e la forza dei muscoli del collo e della schiena, riducendo così il dolore e migliorando la postura.
Il Pilates si concentra sul rafforzamento dei muscoli del core, responsabili del supporto della colonna vertebrale. Questo aiuta a migliorare la postura del corpo, riducendo significativamente il dolore.

Yoga o Pilates per dimagrire?

Sia il Pilates che lo Yoga permettono di perdere peso, abbassare la pressione del sangue e ridurre il grasso corporeo. È bene specificare che l’entità delle calorie bruciate dipende largamente dalla tipologia di Pilates o Yoga che si pratica. Naturalmente anche il proprio livello è un fattore significativo, così come la difficoltà e l’intensità degli esercizi da svolgere.

Se quindi tutte e due possono essere utili per dimagrire, il Pilates è generalmente considerato una disciplina più efficace a questo scopo. Questo perché gli esercizi di Pilates sono più focalizzati sul rafforzamento della muscolatura. In particolare il Pilates Reformer permette di aumentare la frequenza cardiaca e quindi di bruciare più calorie rispetto alla maggior parte delle pratiche Yoga più comuni.

Yoga o Pilates per tonificare?

Entrambe le metodologie possono essere utili per irrobustire la muscolatura, essendo ugualmente efficaci per la tonificazione globale, grazie al coinvolgimento di tutti i muscoli del corpo.

Pilates o Yoga, quale scegliere?

Quindi, meglio Yoga o Pilates? Tutte e due possono essere forme di movimento a basso impatto/intensità, come anche ad alto impatto/intensità. In base al proprio livello, è possibile scegliere classi differenti. Entrambe quindi possono essere praticate da persone con età, corporatura e forma fisica differenti, senza particolari controindicazioni, ed entrambe apportano notevoli miglioramenti allo stato di salute di chi si esercita con costanza. La scelta tra Yoga e Pilates dipende quindi da una serie di fattori, tra cui obiettivi personali, livello di forma fisica e preferenze.

Se siamo alla ricerca di una disciplina più spirituale che aiuti a migliorare la consapevolezza di sé, a ridurre lo stress e a trovare un maggiore equilibrio interiore, lo Yoga può essere una buona scelta. Se invece siamo più interessati a aumentare forza e resistenza muscolare, migliorando la postura, anche in caso di problemi di salute, il Pilates può essere una scelta più appropriata.

Articoli correlati

Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto