Formazione Pilates | Calendario 2022/23 Scopri di più

Perché gli uomini dovrebbero incontrare il Pilates

Perché gli uomini dovrebbero incontrare il Pilates

di Ashlee Carignan

Un malinteso/leggenda frequente è che il Pilates sia solo per donne. Sento continuamente i miei amici maschi in studio o in giro, “Il Pilates non è principalmente per donne?” o “Il Pilates è come lo Yoga, giusto?”. Sono qui per interrompere questa diceria e spiegarti perchè il Pilates è ottimo per tutti, specialmente per gli UOMINI.

Questa nozione che sia più incentrato sulle donne è nata quando un’allieva di Joseph Pilates, che era una ballerina (Romana Kryzanowska NdT), ha preso il metodo e ha aperto uno studio di fitness/danza. E’ diventato molto popolare all’interno della comunità di danza e poi più tardi negli anni ‘80, si è trasformato in una forma di allenamento, con istruttori influenti come Mari Winsor: ha portato l’attività in TV e la folla è accorsa. Mentre continuava a guadagnare popolarità, sempre più studi hanno iniziato a proporre allenamenti “ibridi” con esercizi di Pilates. Ad esempio, Piloxing (Pilates e Boxing) o Pilates Plus, metodo Lagree, che ha trasformato il Pilates in qualcosa di più simile ad un allenamento con i pesi.

Come istruttore di Pilates, ho un’ampia clientela maschile. Non so se sia perchè il mio stile di Pilates è più basato sul “cardio” o perché i ragazzi gravitano verso il mio tipo di studio, che è privato ed esclusivo. Non importa quali siano le circostanze, posso dirti che il Pilates è consigliato a TUTTI gli uomini! Ho effettuato ricerche su una tonnellata di articoli su questo argomento e in cui sono stati considerati molti temi, ma dal mio punto di vista di istruttore, ti dirò comunque perché penso che andrebbe praticato. 

5 motivi per cui gli uomini dovrebbero mettere da parte il proprio ego e provare il Pilates:

1. FLESSIBILITÀ: Gli uomini, per natura, non sono molto flessibili dalla vita in giù. Tendono a lottare ogni giorno con muscoli posteriori della coscia, flessori dell’anca e adduttori eccessivamente tesi. Il che deriva in gran parte  dall’avere glutei troppo deboli. Tendo a focalizzare il mio allenamento sull’allungamento e il rinforzo di queste aree, così gli uomini possono svolgere altre attività al meglio delle loro capacità, senza paura di infortuni. Muscoli tesi = maggior propensione a infortuni.

2. FORMA: Solitamente, tendiamo ad accelerare i movimenti se non viene data grande importanza alla forma. Il Pilates ti costringe a rallentare i movimenti, che a loro volta diventano più impegnativi per i muscoli. Dico sempre ai miei clienti, “Chi è lento e costante vince la gara di Pilates” perché 9 volte su 10, se stai accelerando il movimento, lo stai facendo in modo scorretto.

3. EQUILIBRIO: Purtroppo, il nostro equilibrio comincia a peggiorare dai 30 anni! Se il tuo core non è forte e il tuo corpo manca di flessibilità, allora puoi anche buttare l’equilibrio fuori dalla finestra; è proprio da lì che viene: i nostri CORE e PIEDI. Il Pilates allunga e rafforza i muscoli dalla testa ai piedi, rendendo i muscoli equilibrati da un lato all’altro del corpo.

4. POSTURA: Il Pilates ti fa pensare alla postura, non solo all’interno della palestra/studio, ma anche al di fuori. In poco tempo, i clienti cominciano a diventare consapevoli della propria postura e a causa di una maggiore forza della parte superiore del corpo, gli uomini molte volte avranno le spalle intraruotate. Incoraggio i miei clienti “Assicurati di avere spalle e petto aperti”.

5. ADDOMINALI: Tutti i ragazzi vogliono la “tartaruga” e sono geneticamente più propensi ad ottenerla rispetto alle donne. Sempre più squadre sportive si rivolgono al Pilates per i suoi benefici su addominali e core. Ogni movimento dovrebbe derivare da quella che il signor Pilates chiamava “Powerhouse”, che tu stia sollevando scatole pesanti, afferrando un bicchiere sul ripiano in alto o lanciando un pallone. Un core forte può aiutare ad eseguire meglio QUALSIASI movimento senza affaticare il corpo!

Più di qualsiasi cosa, gli uomini in genere vogliono sapere il “perchè dietro al cosa” rispetto a quello che stanno facendo. Quindi, una volta che hai fatto entrare i tuoi MASCHI in studio, cerca di rendere gli allenamenti più efficienti, efficaci e su misura per soddisfare pienamente le loro esigenze. Dì loro cosa fare, evitando di dare spiegazioni eccessive (cosa di cui noi istruttori di Pilates possiamo essere colpevoli). Una volta che li fai muovere e sudare, li farai tornare da te!

BIOGRAFIA

Ashlee Carignan

La mia carriera nel Pilates è iniziata 10 anni fa, quando ho completato un programma intensivo di certificazione del Ivan Dahl Method. Sono diventata rapidamente dipendente dalla pratica del Pilates ed ero entusiasta all’idea di costruire una carriera incentrata sull’insegnamento della teoria di Joseph del coordinamento completo tra corpo, mente e spirito. E’ stato davvero un dono lavorare con uomini e donne di tutte le età, fisicità e background sulle loro trasformazioni fisiche, mentali ed emotive. Dare potere alle persone attraverso il Pilates è la mia vocazione, la mia passione e un vero dono. Mostrare a qualcuno di cosa è capace il corpo attraverso la concentrazione e la perseveranza, ha permesso ai miei clienti di allineare la loro mente con il loro corpo e realizzare pienamente di cosa sono capaci. Pilates non è solo essere lunghi e magri, ma anche perfezionare la mente, il corpo e l’anima – e questa è la missione di “Pilates con Ashlee”.

Web: Pilateswithashlee.net
Instagram: @pilateswithashlee

Articoli correlati

Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto