Formazione Pilates | Calendario 2024 Scopri di più

Come capire quando sostituire le molle, in tre semplici passaggi

Come capire quando sostituire le molle, in tre semplici passaggi

di Giannantonio Paladin

Le molle dei vostri attrezzi Balanced Body sono fondamentali per insegnare il metodo ai vostri clienti, perciò è assolutamente necessario verificare che siano sicure durante l’utilizzo. Ma come si può determinare esattamente se una molla è sicura? Ecco una semplice guida in tre passaggi, per far sì che nel vostro Studio voi e i vostri clienti siate al sicuro da spiacevoli imprevisti. 

Step uno: creare un piano

Per prima cosa dovete pianificare una verifica dello Studio con un rapido check-up delle macchine una volta al mese. 

Molti Studi sanno cosa fare, ma in realtà non lo fanno perché non lo programmano e, di conseguenza, i controlli degli attrezzi finiscono all’ultimo posto nella lista delle attività.

Bisogna dunque dare a tale controllo la giusta priorità, nel modo più adatto e gestibile per lo studio. Può occuparsene il proprietario, uno dei responsabili, o un insegnante investito di tale impegno extra. Ogni istruttore può essere responsabile della manutenzione di una o più macchine, a cui dovrà effettuare i controlli di tutte le parti, non solo quello delle molle. Qualunque sia il metodo scelto, l’importante è che sia il più facile da attuare regolarmente.

Step due: annotare ciò che vedete e fate

L’utilizzo di un registro di manutenzione per tracciare i controlli mensili renderà la vostra vita molto più semplice, non solo per monitorare le condizioni delle molle, ma anche per tenere nota di tutti i controlli mensili effettuati. 

Il vostro registro può essere un semplice block notes o un documento Excel nel vostro computer. 

Non tutte le molle andranno cambiate nello stesso momento, quindi si potranno avere in una stessa macchina molle di diversa età.

Il registro deve avere una prima pagina dove annotare data e nome di chi ha eseguito il controllo, poi una pagina per ciascun attrezzo, dove devono essere registrati il numero di serie, la data di acquisto ed eventuali osservazioni, aggiornamenti e sostituzioni di parti o molle di quella data macchina.

Step tre: controllare le molle

Quando controllate le vostre molle, cercate ciò che non risulta uniforme. Questo può includere:

  • una fessura tra le spirali della molla a riposo;
  • un’onda nelle spirali;
  • una irregolarità o spostamento nelle spirali;
  • ruggine o altre decolorazioni significative;
  • l’apertura non uniforme delle spirali in tensione.

Le foto qui sotto riportano esempi in cui potreste imbattervi durante i vostri controlli.

Per trovare anomalie come queste, dovete assicurarvi di controllare l’intera molla. Uno di questi esempi infatti era nascosto sotto il carrello del Reformer, perciò nessuno può accorgersene senza sbirciare là sotto.

Nel caso in cui una molla faccia rumore o effetto “diapason”, si consiglia di spruzzare su un panno di cotone ⅓ di sgrassatore universale e ⅔ di acqua e passare le molle.

Anche se seguirete regolarmente i passaggi sopra descritti, ciò non significa che la molla non possa ugualmente rompersi, ma sicuramente si ridurrà la possibilità che tale rottura accada.

Quindi quando vedete qualcosa che non vi sembra normale, smettete di usare la molla immediatamente perchè potrebbe rompersi!

BIOGRAFIA

Giannantonio Paladin

Sales Manager presso Genesi s.r.l.

Giannantonio Paladin è Sales Manager presso Genesi s.r.l., si occupa della vendita e assistenza delle attrezzature per il Pilates Balanced Body ed è esperto nella loro manutenzione.

Articoli correlati

Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto
Leggi tutto